Buoni Spesa a Varese, Molinari: “Ecco chi aiuteremo”

L'assessore ai Servizi Sociali del Capoluogo spiega a Rete55 i criteri e la "gerarchia" dei contributi economici. Previsti voucher da 25-50€ per volta. Commercio: pari dignità tra supermercati e piccoli negozi"

Ammonta a 427.000€ la dote incassata dal Comune di Varese grazie al fondo straordinario di 400 milioni stanziato dal Governo. I denari si tradurranno in Buoni Spesa, rivolti alle categorie maggiormente colpite dalla restrizioni imposte. Nell’intervista di oggi a Rete55 l’assessore ai Servizi Sociali Roberto Molinari spiega nel dettaglio criteri, vincoli e paletti del bonus, che nel capoluogo si declinerà in una serie di voucherPiccolo commercio: “Un’unica piattaforma per gli esercizi che accetteranno i buoni, siano essi supermercati o attività di vicinato”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.