UYBA, tra Brescia e Filottrano

La UYBA vuole finire il 2018 in grande stile. Dopo Filottrano arriveranno le big

Sotto le feste, la UYBA non vuole sbagliare più. Dopo la caduta contro la promettente Scandicci è arrivata la pronta risposta per ritrovare serenità e soprattutto i punti che contano. Partita sofferta contro Brescia, tirata, giocata punto a punto e vinta con un quarto set ai vantaggi arrivato fino al 38-36. Sofferenza vuol dire gioia doppia con i tre punti che valgono di nuovo il secondo posto a tre lunghezze dalla capolista, inarrivabile, Novara. Le buone notizie arrivano soprattutto dalla panchina. Con una Grobelna non in stato di grazia, è sempre più pronta la arrabbiatissima Vittoria Piani. Grinta da vendere per l’azzurra costretta a tanti set ferma tra le seconde linee, ma che quando entra fa la differenza. 14 punti in un unico parziale non sono certo qualcosa che si vede tutte le settimane. Sabato sera al PalaYamamay arriva Lardini Filottrano. L’ultima delle piccole prima del tour de force che porterà le farfalle a giocarsi tutto contro Novara, Casalmaggiore e Conegliano. Una in fila all’altra. Sarà il vero banco di prova per capire quanta strada hanno già fatto le ragazze di Mencarelli nella rincorsa al tricolore. Sarà importante anche mettersi sulla casella migliore possibile a fino girone d’andata. Le prime si qualificheranno per la coppa Italia e come ogni anno, più si sta in alto, più si avrà un cammino più agevole. Obiettivo final four e chissà forse qualcosa di più, come sempre il Natale sarà il crocevia. Negli ultimi anni è costato caro, questa stagione potrebbe portare qualche regalo in più.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.