fbpx

Dopo le violenze a Manduria. Vittorino Andreoli: “Regressione della civiltà verso la barbarie”

La vita come gioco, la maschera della debolezza

Una società governata non più dalla ragione ma da istinti e pulsioni, e all’interno della quale stanno scomparendo rispetto umano e pietas.  Manduria divente il luogo di una violenza inaudita  nove ragazzi (otto minori) per le torture che hanno causato la morte di un pensionato disabile, intervista a tutto campo con il celebre neuropsichiatra veronese che afferma: “Stiamo assistendo ad una regressione della civiltà verso la barbarie”

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.