Le cose della vita. Il rapporto tra persona e oggetto

In questa nuova puntata di Pillole di Psicologia, la dottoressa Erika Minazzi guarda con interesse scientifico agli squilibri portati da una crescente e patologica centralità degli oggetti nella vita di persone che, al contrario, faticano a vivere normalmente le relazioni con altri esseri umani

Possibile dimostrare affetto alla propria auto, al proprio cellulare, a un vestito o a un orologio, ma provare vergogna, o fatica, o, peggio ancora, disinteresse, nei confronti di rapporti squisitamente umani?

Succede nei libri e nei film (ricordate la passione amorosa tra il protagonista di Christine e la sua diabolica vettura?), ma accade anche nella realtà.

Ed è di questo che parla, oggi, Erika Minazzi, nel suo periodico appuntamento con la Pillola di Psicologia.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.