Covid, gli scatti di Maurizio: reportage dalla “trincea”

Intervista integrale al fotografo Borserini, che ha trascorso diverse ore nelle aree dell'Ospedale di Varese occupate dai malati di coronavirus. Attraverso le sue immagini, toccanti e significative, ripercorriamo lo scenario di guerra e poniamolo a confronto con quello immortalato ad Aprile

A sette mesi dalla sua “prima volta”, Maurizio Borserini è tornato all’Ospedale di Circolo e ha trascorso un’intera mattinata a contatto con la “trincea” del covid, dove medici, infermieri e operatori sanitari lavorano senza sosta.

Da fotografo professionista, Maurizio ha documentato la propria esperienza in un suggestivo e livido bianco e nero, cercando di soffermarsi su sguardi, silenzi e differenze tra lo scenario immortalato nel mese di Aprile e quello odierno.

Ecco l’intervista rilasciata a Matteo Inzaghi poco dopo il reportage. E le immagini più significative.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.