Paura del virus e della solitudine. La parola alla psicologa

Erika Minazzi dialoga con Matteo Inzaghi delle ricadute che l'emergenza coronavirus sulle persone più fragili e sole

Gli anziani che incontriamo, ancora oggi, riuniti a capannelli nelle strade e nelle piazze sfuggono solo dalle regole, o anche da una solitudine che non riescono a sopportare? C’è un modo per tendere loro una mano, facendo in modo che mostrino maggiore prudenza senza per questo sentirsi abbandonati? E più in generale: che effetto fa, su un’intera comunità, la paura della malattia? Matteo Inzaghi dialoga con Erika Minazzi, psicologa, psicoterapeuta e psicanalista, nonché presidente di Jonas Varese, onlus che ha recentemente attivato uno sportello telefonico e telematico per assistere a distanza chi si sente sopraffatto dalle difficoltà affettive, psicologiche ed emotive provocate dalla pandemia e dalle misure decise per arginarla.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.