Ravasi al Chiara: “Sperare è faticoso, ma necessario”

Il Cardinale, interpellato dal giornalista Armando Torno, analizza il significato della parola Speranza da più angolazioni, attingendo a fonti letterarie credenti e atee e giungendo a una consapevolezza: "Disperare è la cosa più facile"

Un dialogo profondo, di alto livello e ammirevole spessore, quello che il Premio Chiara, nell’ambito del concorso giovani (che quest’anno ha registrato il record di partecipanti) ha portato nella Basilica di San Vittore, a Varese.

Protagonisti, il Cardinale Gianfranco Ravasi, che potremmo definire il Ministro della Cultura dello Stato Pontificio, e il giornalista e intellettuale Armando Torno.

Tema cardine, la Speranza.

In questo speciale vi proponiamo alcuni significativi passaggi della lunga conversazione.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.