fbpx

Lara Comi indagata per finanziamento illecito

Anche l'europarlamentare risulta coinvolta nell'indagine che ha terremotato la politica lombarda e decapitato i vertici provinciali di Forza Italia

Bufera giudiziaria, indagata anche Lara Comi. Stando alle indiscrezioni comparse oggi sull’agenzia ANSA e diverse testate nazionali, la procura di Milano avrebbe iscritto nel registro degli indagati anche l’europarlamentare di Forza Italia e il presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti. L’ipotesi di reato sarebbe, per entrambi, finanziamento illecito  a beneficio dell’onorevole Comi, attualmente in corsa per il terzo mandato a Bruxelles. Il contributo in questione ammonterebbe a circa 30 mila euro e sarebbe stato giustificato come compenso a una società riconducibile all’esponente azzurra, per uno studio commissionato dall’azienda di Bonometti. Si tratta di un ulteriore filone della complessa indagine che, una settimana fa, ha terremotato la politica lombarda e decapitato i vertici provinciali del partito di Berlusconi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.