A Cunardo un “libro di storia a cielo aperto”

Un percorso storico tra le vie della città di Cunardo per ripercorrere alcune vittorie italiane significative della Prima Guerra Mondiale. E' un progetto a cui l'amministrazione comunale tiene molto per non dimenticare i tanti caduti in battaglia, anche curnardesi, che si sono sacrificati per la Patria. L'occasione è la celebrazione del 4 novembre e del centenario dell'Istituzione del Milite Ignoto.

Cunardo rivive la Grande Guerra con un vero e proprio “libro di storia a cielo aperto” a disposizione della cittadinanza. Al centro del paese verrà infatti allestito un pannello con un percorso da seguire alla scoperta delle vittorie italiane durante la Prima guerra mondiale. 8 strade come Via Pasubio e Via Montello e 1 piazza che ricordano eventi importanti degli anni tra il 15 e il 18 e in cui verranno posizionate, accanto ai nomi, schede informative. Un progetto che l’amministrazione comunale ha già presentato il 1 novembre in occasione dei festeggiamenti per la giornata dell’unità Nazionale e delle Forze Armate. L’iniziativa assume maggior significato in questo 2021 perché si celebra anche il centenario del Milite Ignoto. La cerimonia istituzionale si è svolta presso il monumento dei caduti, l’opera in bronzo dell’autore statunitense J.G. Sassi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.