Addio prof Raineri, al via una raccolta in suo nome

Si è spenta a 56 anni la dirigente dell'Isis di Gavirate. Amata da studenti e colleghi è stata sconfitta da una grave malattia. Luisa Oprandi chiede fondi per l'Oncologia

Un fondo che porti il nome di Marina Raineri, dando forza e risorse al reparto che l’ha curata fino all’ultimo istante”.

E’ l’iniziativa lanciata nelle scorse ore da Luisa Oprandi, dirigente scolastico di Varese, in memoria della collega, preside dell’ISIS Stein di Gavirate, scomparsa a 56 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Dettagliato e toccante il ricordo che, della professoressa Raineri, viene riportato dalla rivista Menta e Rosmarino, a firma Federica Lucchini, la quale, in un passaggio scrive: “Anche se certe mattine per lei era veramente difficile alzarsi, non mancava mai di ascoltare un ragazzo o di convocarlo, non per rimproverarlo, ma per intraprendere con lui un percorso costruttivo. Sapeva guardare negli occhi i ragazzi.

E ancora: “Si è spenta la nostra luce”: nel commento di una docente ieri mattina è racchiuso tutta la lezione grandiosa di vita che la Raineri ha saputo dare fino alla fine: nell’essere sempre da stimolo e nel sapere accogliere, ascoltare, capire e imparare”.

La professoressa Oprandi si impegna a raccogliere personalmente le offerte da oggi al 18 Maggio. Dopodiché, le risorse verranno interamente devolute al reparto di Oncologia dell’Ospedale di Varese.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.