Gallarate alla vigilia dello sgombero

Potrebbe iniziare domani lo sgombero dei Sinti da via Lazzaretto. Ultime ore per trovare una sintesi tra la comunità, i suoi legali, e l’amministrazione Cassani

Sgombero campo Sinti, il giorno prima.  Da domani mattina, ogni momento potrebbe essere quello buono per l’arrivo delle ruspe in via Lazzaretto a Gallarate dove, per decisione del sindaco, le case mobili di un centinaio di nomadi verranno rase al suolo.

All’interno del campo si respira tensione. Alcune famiglie hanno iniziato a svuotare e a spostare qualche container. Ma la speranza, è quella di poter rimanere.

I Sinti sarebbero dunque disposti a pagare le bollette,Come abbiamo fatto per un lungo periodo”, dicono ai nostri microfoni.  A difenderli, l’avvocato Pietro Romano. “Il sindaco Andrea Cassani dice che, dopo lo sgombero, se necessario, provvederà a sistemare i bambini in un’area allestita a tende, ma dove si trova esattamente questo spazio? Ed è dotato di servizi igienici?” – dice. 

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.