Blitz nel bosco della droga, espulsi 3 spacciatori

I Carabinieri sono tornati nell'area di Orino tristemente nota per lo smercio di stupefacenti. Gli uomini bloccati sono tutti nordafricani irregolari

I boschi di Orino si confermano meta abituale di spacciatori e consumatori di droga.

Ieri i Carabinieri di Cuvio sono tornati in zona, nell’area che costeggia via Milano, e hanno nuovamente smantellato un bivacco allestito da un gruppo di pusher nordafricani, irregolari in Italia.

Il blitz è scattato in mattinata. Alla vista dei militari, i tre magrebini hanno cercato di fuggire ma sono stati prontamente bloccati, portati nella caserma di Luino e fotosegnalati, risultando clandestini.

Nell’improvvisato rifugio, utile a nascondere il losco traffico, gli uomini dell’Arma hanno trovato qualche decina di euro, modiche quantità di cocaina e dei rotoli di cellophane, utili a confezionare le dosi. 

Il bivacco è stato rimosso grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali interessate. E nel giro di poche ore, la Questura ha emesso il provvedimento di espulsione a carico dei tre fermati: dovranno lasciare il territorio italiano entro 7 giorni.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.