fbpx

Ladri di biciclette… in manette

Si tratta di due uomini, entrambi pluripregiudicati, arrestati ieri dai Carabinieri a Gallarate

Rubano una bicicletta nel parcheggio di un supermercato, arrestati. E’ accaduto ieri all’Esselunga di Gallarate. Nel pomeriggio, un cittadino ha notato due uomini che rubavano una bici, rompendo con una tenaglia il catenaccio che la teneva legata ad una rastrelliera.

L’uomo ha subito avvertito il 112 di quanto accaduto, e ha fornito alla centrale operativa la descrizione dei malfattori.

I Carabinieri, subito intervenuti sul posto, hanno diramato le ricerche a tutte le pattuglie della Compagnia. Dopo pochissimi minuti i due malviventi sono stati rintracciati (proprio con la bicicletta rubata) nei pressi della stazione, mentre provavano a darsi alla fuga prendendo il primo treno disponibile.

Perquisiti, sono stati trovati in possesso di due tenaglie, utilizzate per rompere il catenaccio della bicicletta e proprio poco prima rubate al supermercato.

I due ladri, entrambi pluripregiudicati, un italiano di 46 anni residente a Busto Arsizio e un tunisino di 39 anni irregolare e già colpito da ordine di espulsione, hanno confessato ai militari di aver rubato sia le tenaglie sia la bicicletta, e sono stati tratti in arresto in flagranza e denunciati alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per il reato di furto aggravato in concorso.

I Carabinieri hanno poi scoperto che l’italiano era inoltre sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Busto Arsizio. Siccome, trovandosi a Gallarate, l’uomo aveva violato tale misura, è stato tratto in arresto anche per questa inosservanza.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.