Provincia in debito, l’ANCE batte cassa

L'ente deve ai costruttori 3 milioni di euro. La proposta di Saibene: girate il debito alle banche

Tre milioni di euro dovuti alla manutenzione di strade ed edifici provinciali. Sono quelli che le imprese iscritte all’ANCe attendono con ansia, e che Villa Recalcati non ha ancora scucito. Proposta del presidente: cedete il debito alle banche, così che gli operatori vengano pagati subito.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.