fbpx

Due treni e 10 pullman, la Lega già pronta a invadere Roma

Alla manifestazione del 19 Ottobre manca ancora parecchio, ma le adesioni fioccano. Longhin: "Da Varese almeno il doppio del previsto"

Al 19 Ottobre, giorno della manifestazione della Lega a Roma, mancano più o meno 3 settimane. Ma la Lega fa già i conti col tutto esaurito, o quasi. Nel giro di pochi giorni, la Lombardia ha già esaurito i posti di un treno predisposto ad hoc e si sta muovendo per prenotare un secondo convoglio. I pullman, al momento, sono una decina, già stipati. Ma c’è da scommettere che sarà necessario organizzarne di più, senza contare le centinaia di mezzi privati che partiranno alla volta della capitale. Insomma, a giudicare dai preparativi in provincia di Varese, la mobilitazione voluta da Matteo Salvini per protestare contro il Conte Bis, nato, ripete il leader del Carroccio, “da accordi di Palazzo che non rispondono alla volontà popolare”, è già un successo. Ad occuparsene, sul nostro territorio, sono il segretario Matteo Bianchi e il veterano Giuseppe Longhin, che spiega: “Sul primo treno il varesotto aveva diritto a un centinaio di posti: siamo già ben oltre le 200 richieste. Quindi stiamo provvedendo ad estendere le prenotazioni”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.