“Eliminiamo la COSAP coi soldi di Nature Urbane”mi

La Lista Orrigoni sforna un pacchetto di emendamenti e proposte per far fronte all'emergenza economica. Priorità alle imprese e alle scuole dell'infanzia paritarie, Boldetti: "Sospendiamo il Park and Bus per azzerare la Tassa Rifiuti"

Mano tesa a commercianti e scuole paritarie, sospensione delle iniziative inadatte al momento di emergenza.

Questo lo spirito con cui la Lista Orrigoni si prepara a portare in consiglio comunale il proprio pacchetto di emendamenti e proposte teso a rivitalizzare, prima di tutto, le attività economiche della città di Varese.

L’elenco non si limita a invocare tagli e risparmi, ma si spinge a indicare la fonte delle risorse necessarie per passare ai fatti.

Prima di tutto, Luca Boldetti, in aula a fianco di Rinaldo Ballerio e Valerio Vigoni, chiede l’esenzione, per tutto l’anno in corso, dal pagamento della COSAP, la tassa di occupazione suolo pubblico che grava su molti commercianti, in particolare su bar e ristoranti. L’intervento ricalca le richieste lanciate proprio ieri dal presidente provinciale FIPE Giordano Ferrarese (per rivedere le sue dichiarazioni, clicca qui).

Per finanziare questo mancato introito, Boldetti propone di rinunciare a Nature Urbane, manifestazione ambientale e culturale “congelata” dall’emergenza Covid.

Il gruppo di opposizione, stavolta in sinergia con Forza Italia e Varese Ideale, chiede anche la forte diminuzione della TARI (la tassa rifiuti). Misura che, secondo le minoranze, andrebbe compensata introducendo delle voci di risparmio a spese non prioritarie.

Boldetti chiede infine di sostenere le scuole paritarie dell’infanzia. In questo caso le risorse necessarie andrebbero rastrellate dal progetto “Park and Bus”, che prevede forti agevolazioni a chi si muove sui mezzi pubblici.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.