Pompieri di Luino, il trasloco è più vicino

Il governo conferma i fondi necessari allo spostamento dei Vigili del Fuoco nella nuova sede. Venti giorni fa, il nubifragio e l'evacuazione

Vigili del fuoco di Luino, il trasloco è (finalmente) più vicino.

La buona notizia arriva da Roma. A farsene portavoce è Alessandro Alfieri, senatore del Partito Democratico: “Il Ministero dell’Interno ha inserito nella programmazione triennale le risorse necessarie (quasi 2 milioni di euro) al completamento della nuova sede. Ora non resta che lavorare sono per ultimare i passaggi burocratici”.

Un trasferimento atteso da anni, quello dei pompieri, che una ventina di giorni fa, in occasione della più recente ondata di maltempo, erano andati nuovamente “sott’acqua“, a causa della vicinanza tra la caserma luinese e il fiume Tresa. Ciononostante, grazie all’ospitalità trovata nei locali della scuola elementare, gli uomini del comando avevano risposto presente alle tante chiamate di soccorso giunte in quei difficili momenti.

La buona notizia di oggi, conclude Alfieri, segue di poche settimane il rafforzamento degli organici dei Vigili del Fuoco, rimpolpati con 500 unità e, prima ancora, l’aumento degli stipendi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.