Riforma Sanità, Astuti: “Molto rumore per nulla”

L'esponente PD, in consiglio regionale tra le fila dell'opposizione, critica lo spesso documento approvato dalla giunta e in procinto di approdare in Commissione prima e in consiglio poi: "Aspettavamo risposte concrete, ma non ce n'è l'ombra". E le nuove assunzioni? "Ben vengano, ma è merito del governo, non di Regione"

Samuele Astuti, consigliere regionale del PD, critica la Riforma del Sistema Sociosanitario Lombardo.

Secondo l’esponente di opposizione, gli annunci della giunta Fontana si risolvono in un documento poco incisivo. E le uniche soluzioni portate a casa, accusa il dem, non sono merito della Regione, bensì del Governo nazionale.

Così Astuti risponde, a distanza, alle parole più che favorevoli di Emanuele Monti e di Adele Patrini, rispettivamente presidente della Commissione Sanità lombarda e presidente dell’associazione CAOS, che a Rete55 avevano sostenuto senza se e senza ma i contenuti della riforma (per rivedere lo speciale, clicca qui).

Nei giorni scorsi l’importante documento è stato approvato dall’esecutivo di Palazzo Lombardia. All’orizzonte, il passaggio in commissione, a seguire, quello in consiglio, per il via libera definitivo.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.