Poletti racconta due anni di emergenza… Grammatica!

In un libro del giornalista, con prefazione del filosofo Veca, la cronistoria del covid, dallo sbarco a Malpensa della coppia di Wuhan all'ultima ondata. E il linguaggio scolpito dalla pandemia

Un’epoca drammatica, anzi… grammatica!

Gioco di parole che ben si presta al Nuovo Mondo introdotto dall’emergenza che da due anni esatti ci affligge e di cui il giornalista Filippo Poletti traccia una cronistoria critica e puntuale, mettendo al centro del suo libro, introdotto dal compianto filosofo Salvatore Veca, un’analisi del covid dal punto di vista storico e semantico, soffermandosi su svolte, coincidenze e nuovi paradigmi lessicali.

Matteo Inzaghi ha intervistato l’autore di “La Grammatica del Nuovo Mondo – Opportunità ed esempi di vita ai tempi d’oggi”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.