Vaccino europeo, Rete55 in Regione con ATS e JRC

Dopo i ripetuti interventi nei TG, la Commissione Sanità ha programmato per mercoledì 24 un'audizione cui parteciperanno vertici dell'Agenzia, del Centro di Ispra e il nostro direttore Matteo Inzaghi

Il problema sollevato da Rete55 sembra prossimo alla soluzione.

Mercoledì 24 Febbraio, alle 10, la Commissione Sanità di Regione Lombardia tornerà a riunirsi, su decisione del presidente Emanuele Monti, per affrontare il tema dei funzionari europei che rischiavano di essere esclusi dal Vaccino anti covid perché sprovvisti di Tessera Sanitaria. Un problema che, anche grazie all’intervento del nostro TG, sembra vicino alla svolta.

Dopo l’Editoriale di Matteo Inzaghi (per riascoltarlo, clicca qui), il direttore di Rete55, il presidente di Commissione e il Direttore Generale di ATS Insubria, Lucas Gutierrez, hanno condiviso l’esigenza di sciogliere al più presto i nodi formali che impediscono di mettere in sicurezza il personale del JRC di Ispra, cominciando dagli ultraottantenni e, più in generale, dai funzionari a riposo e i/le consorti che godono di una pensione di reversibilità. 

A tal fine, l’Audizione di mercoledì cercherà di portare sul tavolo tutti gli aspetti formali che, una volta risolti, permetteranno la vaccinazione di chi, ad oggi, ne è escluso. Iniziativa che potrebbe fare da modello anche in altri territori, in cui operano lavoratori assunti dalla Commissione Europea e quindi esclusi dagli elenchi del SSN.

Come illustrato in un nostro articolo di ieri (per rileggerlo, clicca qui), nelle scorse ore ATS ha inviato ai vertici di JRC una lettera in cui apre i propri centralini agli anziani dipendenti della UE affinché esprimano la volontà di vaccinarsi contro il Covid.

Alla riunione regionale di mercoledì, oltre ai rappresentanti di JRC e ATS, è stato invitato anche Matteo Inzaghi, in quanto direttore della testata giornalistica che, per prima,  ha sollevato la questione.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.