A Busto la casa della Speranza. E della Rinascita

Inaugurato dai Frati Francescani uno spazio che consente ai senzatetto di trovare riparo, ristoro e amicizia. Una cinquantina i frequentatori del centro

Non solo cibo, ma calore, serenità, speranza. Lo spazio inaugurato oggi dai frati del Convento dei Francescani di Busto Arsizio non si limita a porgere ai senzatetto un riparo e un piatto caldo. Offre, come sottolinea Frate Pietro Pagliarini, un trampolino per riprendersi in mano la vita.

Il valore di questo posto, che aggiunge all’erogazione di pasti una serie di attività condivise e inclusive, coincide con ciò che alcuni dei suoi frequentatori descrivono chiaramente parlando letteralmente di salvezza.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.