Dušan Rašković, gigante dell’Academy fra canestri e scuola

Nella sesta puntata del programma di Filippo Brusa (in onda alle 21.15 di ogni giovedì) si racconta il centro serbo dell'under 18 mentre il patron Gianfranco Ponti ripete l'importanza dello studio per i giovani del vivaio biancorosso

Nato nel 2001 a Belgrado, alto due metri e dieci e già nell’orbita della prima squadra, Dušan Rašković è il centro di talento dell’under 18 e 20 di Stefano Bizzozi e il protagonista della sesta puntata di Varese Academy Pallacanestro, programma di Filippo Brusa, in onda ogni giovedì, alle 21.15, su Rete 55.
Il giovane serbo, che sogna un futuro negli Stati Uniti, ai massimi livelli dell’Nba, divide la quotidianità fra la palestra e la scuola (frequenta l’Istituto Daverio-Casula), fondamentale, come afferma, in trasmissione, il presidente dell’Academy Gianfranco Ponti: «Noi dobbiamo creare degli uomini e poi degli atleti. Se uno dei ragazzi non riesce a seguire i nostri principi etici e a conciliare il basket con lo studio, non ha spazio nell’Academy».

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.