“Il Parkinson non si cura, si combatte!”

Margherita Uslenghi, presidente dell'ASPI Insubria Varese, ci presenta la mostra dedicata ai malati di Parkinson, in partenza domani (venerdì) nel capoluogo e poi in itinere tra Cassano, Busto e Rho

I malati di Parkinson sanno di non poter guarire. Ma sanno anche di dover combattere, potendo contare su chi può dare loro una mano: le associazioni”.

Così Margherita Uslenghi, presidente di ASPI Insubria Varese, rimette al centro la cultura dell’assistenza e la consapevolezza che chi soffre debba contare su una rete sociale, solidale, empatica e presente.

All’orizzonte, la mostra itinerante “Non chiamatemi morbo“.

Per rivedere l’intervista alla presidente di ASPI Cassano Magnago, Giulia Quaglini, clicca qui

Per riascoltare la testimonianza di Luca Guenna, clicca qui.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.